Tendenze moda pellicce per la stagione invernale 2019-2020

Anche nel campo della moda, nuova stagione è sinonimo di nuove tendenze. Quali sono quelle per la collezione autunno-inverno 2019-2020 in tema di pellicceria?

La pelliccia è il cappotto donna invernale per eccellenza, nonché uno dei più storici capi di abbigliamento, se pensiamo che già i nostri più antichi antenati, gli uomini delle caverne, avvolgevano il loro corpo in pelli di animali per riscaldarsi e combattere il freddo.

Se in passato la pelliccia era maggiormente apprezzata ed utilizzata da donne mature, come status symbol ed emblema di lusso e prestigio a dimostrazione di un’alta posizione sociale, oggi quel capo tradizionale non esiste più e nella sua nuova versione destrutturata e colorata, la pelliccia ha conquistato un pubblico decisamente più giovane.

Oggi, accanto ai modelli classici, troviamo quelli moderni, colorati, frizzanti e ricchi di dettagli casual, con un design avvolgente e femminile, come si può notare dalle nuove collezioni invernali.

La pelliccia è sempre più easywear, anticonvenzionale e multifunzione, adatta alle esigenze attuali, legate ad una vita sempre in movimento.

Il vero must del prossimo inverno saranno le pellicce dalle tinte vivaci in versione bomber, vaporose e decorate con cappucci, tasche e texture interne ed esterne, che donano al capo uno stile giovane e casual, pur restando comunque eleganti.

Ma tra i trend di pellicce 2019 non mancano anche i cappotti con cintura, morbidi e ideali da indossare quando le temperature sono molto basse.

Nel frenetico ritmo dei tempi odierni, specie nelle grandi città, la lunghezza perfetta di cappotti e pellicce è quella medio-corta, che termina sotto la vita o poco sopra il ginocchio. Questo modello di pelliccia “a giacca” risulta ideale per le uscite giornaliere, poiché permette di muoversi liberamente ma, nello stesso tempo, fornisce il calore che si cerca.

Mentre le lunghezze del passato rimangono rare eccezioni per occasioni particolari, in quanto divenute impraticabili a causa della sporcizia dell’asfalto, fango e neve sciolta per le strade, che possono rovinare il tessuto.

Entrando più nel merito dei colori, la parola d’ordine per la moda pellicce del prossimo anno sarà monocromo. Un total look monocromatico in tonalità forti oppure tenui, in base alla propria personalità.

I colori classici più in per la nuova stagione 2019-2020 sono le tonalità naturali, dal nero al grigio, dal marrone scuro al beige, al maculato. Per quanto riguarda, invece, le tinte dedicate alle più giovani, sono di tendenza il blu, il rosso, il grigio tendente al verde.

Inoltre, uno dei grandi assenti da qualche anno nel settore della pellicceria è il colletto, anche se molti modelli di questo tipo richiedono l’utilizzo di altri accessori come sciarpe e scalda collo e non sono adatti per il freddo intenso.

Sempre di gran moda le lunghe sciarpe e stole realizzate con tagli di pelliccia di colori diversi.

Per quanto riguarda il tessuto, in primo piano troviamo il visone, scelto dalle più appassionate che adorano indossare pellicce sofisticate e di un certo prestigio.

Oltre ai cappotti, il visone viene proposto anche nei tagli corti e sbarazzini di cui abbiamo parlato sopra, declinati in un’ampia gamma di colorazioni, per dare modo anche alle giovanissime di indossare questo capo con disinvoltura rendendolo meno impegnativo.

Tutti questi modelli di tendenza puoi trovarli sul sito della Pellicceria Serra, dove è possibile fare acquisti diretti selezionando la propria taglia ed impostando le proprie preferenze.

La pellicceria Serra propone cappotti artigianali 100% Made in Italy, e garantisce pagamenti sicuri con PayPal e spedizione in 3-5 giorni lavorativi.

Sul sito si possono trovare le ultime collezioni di pellicce ed accessori di tendenza, come portachiavi, sciarpe, colli, mantelle, borse e calzature, oltre ad una sezione Outlet delle ultime taglie con capi in pronta consegna.

Pellicceria Serra è certificata AIP - Associazione Italiana Pellicceria, che rappresenta a livello nazionale gli interessi delle varie categorie che la compongono, ovvero allevatori, conciatori, importatori e grossisti di pelli, artigiani, stilisti, lavoranti, rappresentanti e aziende specializzate in pellicceria.

Share this post

Comments (0)

No comments at this moment